A.N.E.I.

L’Associazione Nazionale Ex Internati (A.N.E.I.)

L’Associazione Nazionale ex Internati (A.N.E.I.) riconosciuta come Ente Morale con il D.P.R. 2 aprile 1948 n. 403, iscritta nel registro delle persone giuridiche della Prefettura di Roma, ai sensi del D.P.R. 10 febbraio 2000 al n. 836/2011, è stata costituita dai sopravvissuti reduci militari internati nei Lager nazisti.

Gli internati, tra i prigionieri italiani della Seconda Guerra Mondiale, sono coloro che, deportati dopo l’8 settembre 1943, si rifiutarono di collaborare prima con le formazioni tedesche della Wehrmacht e successivamente con la Repubblica Sociale Italiana (R.S.I.). Si parla di circa 810.000 uomini.
Durante il periodo di detenzione nei Lager i militari furono sottoposti a condizioni di vita disumane e al lavoro coatto.

I Caduti nei Lager, secondo i dati pubblicati nel libro di Gerhard Schreiber, I militari italiani internati nei campi di concentramento del Terzo Reich 1943-1945, edito dallo Stato Maggiore dell’Esercito, sarebbero circa 45 mila, ma si tratta sempre di calcoli approssimativi che non tengono conto anche dell’altra percentuale altissima di malati che morirono in Patria dopo il rientro.

L’Associazione è nata come Federazione e nel corso degli anni ha avuto un capillare sviluppo con Federazioni provinciali e Sezioni comunali che si sono irradiate in tutto il territorio nazionale.

Con grande impegno mantiene la pubblicazione del bollettino sociale “Noi dei Lager”, che rappresenta nella sostanza il principale mezzo di contatto e di comunicazione con gli ex internati e le loro famiglie.

Origini dell’Associazione

Nei Lager nazisti nacque in molti Internati Militari (I.M.I.) il desiderio, una volta tornati in Patria, di fondare un’Associazione che avesse come fine la diffusione presso i giovani degli ideali di pace, perché mai, nel futuro, le nuove generazioni conoscessero gli orrori della guerra.

Lo Statuto dell’A.N.E.I.

Il nuovo Statuto dell’A.N.E.I., approvato dal Consiglio Nazionale nel Congresso di Sacrofano-Roma tenutosi nel maggio 2013, identifica come scopo dell’Associazione quello di mantenere viva nelle nuove generazioni la Memoria del sacrificio degli I.M.I. e di assistere tutti coloro che, civili o militari, furono internati in Germania o altrove dopo l’8 settembre 1943 ad opera delle autorità tedesche o fasciste.

Oggi, che per ragioni anagrafiche sono rimasti pochi Reduci dei Campi di concentramento tedeschi, per evitare che si disperdano i Valori che hanno sorretto gli I.M.I., il nuovo Statuto prevede che possano essere iscritti ed assumere ruoli attivi nell’Associazione, oltre ai familiari degli ex Internati, quanti si riconoscono in quegli Ideali.

La Federazione Provinciale di Padova

La Federazione A.N.E.I. di Padova fu fondata nel periodo immediatamente successivo alla nascita dell’Associazione.

Nell’immediato dopoguerra la Federazione era costituita da decine di Sezioni sorte nei Comuni padovani con centinaia di Soci. Oggi, con il passare del tempo il numero dei Soci è diminuito considerevolmente, compensato parzialmente dai Simpatizzanti che nel tempo hanno assunto un ruolo importante di continuità.

Dal gennaio 2018 la Federazione Provinciale di Padova è composta da:

• il Presidente (Maurizio Lenzi)
• il Segretario (Giuseppe Panizzolo)
• i membri del Consiglio (Gianluca Balabio, Paolo Catanzaro, Gastone Gal, Francesco Marcato, Cirillo Menzato, Lucia Rampazzo, Armando Trentin)

Attività della Federazione Provinciale di Padova

La Federazione Provinciale di Padova, nel rispetto dello Statuto dell’A.N.E.I., “mantiene saldi fra i soci, i vincoli di solidarietà umana e nazionale, affermatisi nei campi di concentramento”. Al fine di diffondere il messaggio di cui si fa carico l’Associazione (“Mai più reticolati nel mondo”), gestisce il Museo Nazionale dell’Internamento grazie alla collaborazione di numerosi volontari.

Alcuni delle attività promosse dalla Federazione:

• conferenze, anche presso scuole e istituzioni, sul fenomeno concentrazionario;
• assistenza nella ricerca di informazioni relative ad ex I.M.I.;
• organizzazione di viaggi presso i luoghi della memoria;
• convegni sul tema degli I.M.I. e dell’internamento;
• collaborazione con Istituzioni per pubbliche manifestazioni di carattere patriottico;
• assistenza nella compilazione della domanda per la Medaglia d’Onore (nella sezione “Documenti” è disponibile il modulo per avanzare la richiesta di concessione della Medaglia).

Alcuni dati storici sulla Federazione Prov. di Padova

I Presidenti:

• Avv. Pio Maturo (ex I.M.I.)
• Ing. Albino Lazzaro (ex I.M.I.)
• Dott. Piero Pellegrini (ex I.M.I.)
• Rag. Italo Bisello (ex I.M.I.)
• Cav. Uff. Rag. Antonio Ferrarese (ex I.M.I.)

I Vice-Presidenti:

• Cav. Ludovico Lisi (ex I.M.I.)
• Rag. Italo Bisello (ex I.M.I.)
• Dott. Carlo Marcellan (ex I.M.I.)
• Cav. Uff. Giuseppe Bracconeri (fino al 31/12/2015)

I Segretari:

• Tarcisio Fortin (ex I.M.I.)
• Olinto Zocche (ex I.M.I.)
• Cav. Uff. Giuseppe Bracconeri

I Direttori del Museo:

• Carlo Marcellan
• don Alberto Celeghin
• Osvaldo Carraro
• Vittorio Pierbon

Come Associarsi

L’iscrizione è fondamentale per mantenere viva l’Associazione; se ti riconosci negli ideali della nostra Associazione e desideri iscriverti telefona al n° 049 8020965 (giovedì e venerdì dalle ore 9 alle 11) oppure invia una email a: anei.padova@libero.it

La Sede Nazionale A.N.E.I. di Roma

Per maggiori informazioni sulla nostra Associazione vi invitiamo a collegarvi al sito internet www.anei.it.

In esso troverete anche i tredici Quaderni A.N.E.I. redatti dal Centro Studi sulla Deportazione e l’Internamento, opera diretta dallo storico ex-internato Vittorio Emanuele Giuntella, già professore di Storia contemporanea all’Università Sapienza di Roma. Un’opera preziosa di raccolta di testimonianze e documenti condotta con metodo interdisciplinare e che ha coinvolto oltre ai testimoni diretti, anche storici, sociologi, psicologi, giuristi, medici, sia italiani che stranieri.

Per informazioni

A.N.E.I. – Associazione Nazionale ex Internati
Federazione Provinciale di Padova
Presidente: Gen. Maurizio Lenzi
Segretario: Giuseppe Panizzolo
Viale dell’Internato Ignoto, 24
35128 Padova (PD)
Tel. 049 8033041
e-mail: anei.padova@libero.it